SERVIZIO INFORMATICO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Europarlamento. Tv e web, le regole dell’Europa per i minori

di Daniele Zappalà, Strasburgo (Avvenire, mercoledì 3 ottobre 2018 )
4 ottobre 2018

Rimozione dei contenuti nocivi, limiti alle pubblicità: «È un passo avanti»

In Europa bisogna tutelare i minori esposti sempre più precocemente al flusso d’immagini sui social, sui siti Internet collettori di video, come YouTube, o sui nuovi canali digitali su abbonamento, come Netflix. In termini d’impatto nella vita quotidiana, è forse l’aspetto più pregnante del nuovo pacchetto di regole sui media audiovisivi varato ieri all’Europarlamento di Strasburgo, dopo un’intesa raggiunta dai due principali gruppi dell’emiciclo, popolari (Ppe) e socialisti (S&D). (continua a leggere)